Licenza Creative Commons

Redazione, 06 giugno 2011, ore 18:00

112-art9_w440
Principi fondamentali.
Articolo 9

Intervenire con le capacità professionali appena acquisite nel più grande dibattito che investe oggi la società italiana.
Un carattere per la costituzione è un progetto didattico per gli studenti del 1° anno di corso dell'Isia di Urbino nelle discipline del type design e di storia del libro, condotte dai docenti Luciano Perondi e Albert Pinggera. Ogni studente ha disegnato un proprio carattere, ispirato alla tradizione storica della scrittura latina, e lo ha usato per impaginare una serie di articoli della costituzione.

Per sua natura la scrittura latina è fortemente ritmica: la modalità con cui si scrive, con il gomito saldamente ancorato al piano di scrittura, lo strumento, fino al XVI secolo un calamo rigido, hanno impresso nelle lettere un aspetto regolare e costante. Questa peculiarità è stata trasmessa ai caratteri da stampa, anche quando il richiamo alla calligrafia è diventato via via sempre più sfumato.

Il lavoro è consistito in due fasi: prima gli studenti sono stati invitati a confrontarsi con le caratteristiche della forma base della scrittura latina per reinterpretare uno dei caratteri tipografici o dei sistemi di scrittura studiati nel corso di "Storia del libro", preparando una breve dissertazione; poi ciascuno ha ripreso un tema realizzato da un proprio collega e per realizzare una reinterpretazione prima a mano e poi in digitale del carattare, ma solo utilizzando pallini accostati per formare i singoli glifi (onde evitare si concentrassero sul disegno delle curve piuttosto che sulle proporzioni e la coerenza complessiva delle curve).
Il processo ha condotto allo sviluppo di progetti che aderiscono più o meno strettamente al disegno originale, restituendo in qualche caso un carattere difficilmente leggibile e in altri ad un allontanamento significativo dal modello di partenza.

In definitiva, l'esercizio porta ad interrogarsi sul contributo che l'attenzione verso il più semplice degli atti di comunicazione, la scrittura, sviluppata attraverso un percorso progettuale semplice e chiaro piuttosto che orientato a confezionare un prodotto (de)finito, può apportare al ridar vita, vigore e rispetto ad un testo di questi tempi da più parti bistrattato. Quasi un dovere sociale.

 

112-art36
Rapporti economici, parte I, titolo III.
Articolo 36

112-art50
Rapporti politici, parte I, titolo IV.
Articolo 50

112-art80
Il Presidente della Repubblica, parte II, titolo II.
Articolo 87

112-art101_w440
Ordinamento giurisdizionale,
parte II, titolo IV, sezione I.
Articolo 101

112-art134
La Corte Costituzionale,
parte II, titolo V, sezione I.
Articolo 134

Stampa | Invia per e-mail | Condividi su Facebook

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna